“A un passo dalla vita”

A un passo dalla vita

Sul mio blog, di solito, potete leggere moltissime storie scritte nel tempo, alcune non terminate. A volte – e lo farò più spesso – vi parlerò di libri che mi sono piaciuti e che vi consiglio. Uno di questi è “A un passo dalla vita”. L’autore è Thomas Melis, edito da Lettere Animate Editore. Ecco la sinossi.
È una Firenze fredda, notturna e mai nominata quella che fa da palcoscenico alla storia di Calisto e dei suoi sodali, il Secco e Tamagotchi. La città è segnata dalla crisi globale, dietro l’opulenza pattinata del glorioso centro storico si nasconde la miseria dei quartieri periferici. Calisto è intelligente, ambizioso, arriva dal Meridione con un piano in mente e non ha intenzione di trasformarsi in una statistica sul mondo del precariato. Vuole tutto: tutto quello che la vita può offrire. Vuole lasciarsi alle spalle lo squallore della periferia – gli spacciatori albanesi, la prostituzione, il degrado, i rave illegali –, per conquistare lo scintillio delle bottiglie di champagne che innaffiano i privè del Nabucco e del Platinum, i due locali fashion più in voga della città. Calisto vuole tutto e sa come vincere la partita: diventando un pezzo da novanta del narcotraffico. Cupamente, nella rappresentazione di un dramma collettivo della “generazione perduta”, schiava di un sistema socioeconomico degenere e illusa dalle favole di una televisione grottesca, si snoda questa storia di ingiustizie e tradimenti, ma anche di amicizie e amori forti tragicamente condannati. Perché il male non arriva mai per caso e la vita non dimentica mai nulla, non perdona mai nessuno.
http://www.amazon.it/un-passo-dalla-vita-ebook/dp/B00OVK7DLE/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1430941651&sr=8-1&keywords=un+passo+dalla+vita
Sto parlando di un romanzo che è riuscito a catturarmi. Calisto, il personaggio principale, farà un cinico e spietato resoconto della sua vita. Parliamo di droghe pesanti e leggere, di spaccio, di gente che vive a Firenze nei giorni nostri. Il business, come lo chiameranno alcuni personaggi che lo circonderanno.
Scegliere la strada più facile, quella più diretta, per fare soldi è quasi alla portata di tutti. Mi sono trovato immerso in capitoli che mi spingevano a proseguire nella lettura, chiedendomi: che cosa farà Calisto?
Questa è una delle magie che ti regalano i romanzi che apprezzi, l’essere affascinato dalla storia, dagli intrighi costruiti ad arte dall’autore.
Non voglio raccontare troppo, voglio solo che siate voi lettori, o potenziali, a leggere le sue avventure e quelle dei personaggi che gli girano in torno.
Buona lettura a tutti.