Io ti troverò – di Shane Stevens

Io ti troverò.

Autore: Shane Stevens

Fazi editore

Pag 978

Genere: Thriller

€19,50

A dieci anni Thomas Bishop viene internato in una clinica psichiatrica dopo aver ucciso la madre che lo seviziava da sempre.
Quindici anni dopo, evade dall’istituto e dà inizio a una fuga sanguinaria sul cui cammino sono ancora le donne a cadere. Un omicidio, due, poi saranno decine. Bishop tortura e uccide spostandosi da Las Vegas a Chicago, a New York.
Un personaggio intero ma straordinariamente umano, del quale Shane Stevens è cronista implacabile raccontandone nel dettaglio l’infanzia e gli anni di reclusione, le quotidiane strategie di sopravvivenza e la ferocia omicida. Ne emerge un indimenticabile ritratto della follia, di quel concatenarsi di storie, incontri o mancati incontri che conducono un uomo a cedere alla violenza, all’orrore, alla distruzione dell’altro e di sé.
E accanto a questa ombra che ferisce a morte le grandi metropoli del continente, emerge il volto oscuro dell’America degli anni Settanta, restituito attraverso il racconto di una caccia all’uomo che coinvolgerà tutti, poliziotti e giudici, politici e giornalisti, beffati dall’astuzia dell’assassino e incatenati, loro malgrado, alla sua testarda, deviata umanità.

Ho terminato la lettura di questo libro e penso sia un capolavoro.

Quale potrebbe essere il Target di lettori? Oh, penso che lo possano leggere tutti, anche chi non ama il genere: il thriller.

Breve premessa: l’autore ha scritto il romanzo negli anni 70, pubblicato negli Usa nel 1979 e, adesso, tradotto e stampato in Italia.

Pensando alla trama, alla storia complessa che ha saputo scrivere Stevens, non può che venirmi in mente un’intricata ragnatela di eventi e di personaggi. In gioco non ci sono solo le donne massacrate da Bishop, c’è la politica di quell’epoca, ci sono giornalisti in cerca scoop, la polizia che brancola nel buio per quasi tre mesi.

In realtà, quello che leggerete, non sono altro che tre libri in uno. Un volume corposo. Un inedito incrocio tra romanzo thriller e uno spietato resoconto dei fatti avvenuti.

I personaggi sono molti – e questo a qualcuno ha dato fastidio – ma non al sottoscritto. Sono svariati anche i punti di vista, anche se Stevens non salta da uno all’altro a casaccio, ma segue il disegno che aveva in mente.

Il lettore conoscerà bene Thomas Bishop e lo seguirà ovunque, ascoltando i suoi pensieri perversi, lucidi, folli. Conoscerà ogni sua mossa, i punti di vista, anche gli incubi che tormenteranno le sue notti nelle varie città. Un lungo viaggio scandito dagli omicidi e dal suo modus operandi.

Una cosa che ho apprezzato di Stevens, è anche quella ricerca perfetta sulla vita dell’assassino. Sin dalla nascita, proseguendo con la crescita insieme a una madre leggermente disturbata.

Leggendo quello che hanno passato la madre e il padre di Thomas, l’autore ci conduce e ci mostra il seguito della storia di questo uomo. Ce lo rende reale. Ci fa comprendere ogni suo folle pensiero: folle per noi che leggiamo! Ecco, lo rende credibile.

Un altro personaggio che ho apprezzato è Adam Kenton. Lo definirei un segugio.

Lui è un giornalista, il migliore della rivista Newstime, che inizierà la caccia all’assassino svolgendo ricerche e studi attraverso canali differenti da quelli della polizia. Investigazioni parallele.

Tenterà di studiare i pensieri più profondi di Bishop. E noi con lui.

La trama, secondo il mio parere, è travolgente. Tutti i personaggi che la caratterizzano, si muovono in un’epoca passata e, al lettore, non rimane che immergercisi per seguirli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...