Qualcosa su Io, Katy e Lupo (5° Parte)

Lupo

Lupo passò davanti al letto di Donovan e fissò il ragazzo per parecchi secondi, si leccò il muso finché si mise accucciato sul tappetino, accanto al letto.

Sei preoccupato? chiese Katy. Nella stanza c’era silenzio: per la verità il silenzio era ovunque nella struttura, a parte la voce che aveva sentito il cane.

Lupo aveva alzato la testa in direzione di una finestra, quella più vicina a lui. “Preoccupato?” chiese il cane, “E da cosa lo deduci?”.

Nel mio stato ho imparato ad osservare e capisco certi stati d’ansia.

Lupo si leccò una zampa, precisamente i cuscinetti di quella anteriore destra. “Un po’ lo sono, anche se non ne capisco il motivo: chiamalo sesto senso canino!”. Alzò la testa in direzione in cui si sarebbe dovuta trovare Katy e chiuse gli occhi per un lampo improvviso, infine un brontolio sommesso preannunciò l’avvicinarsi di un temporale. La pioggia tamburellò sulle finestre in gocce fine ma fitte, spinte dal vento.

Non dirmi che hai paura dei tuoni!

“Si vede che non hai mai avuto un cane!” rispose Lupo e poggiò il muso fra le zampe.

Lo sai che non me lo ricordo? E’ come se gran parte dei ricordi li avessi persi quando sono…

Donovan si mosse di scatto fra le coperte e Katy si era ammutolita, Lupo drizzò le orecchie in attesa. Il ragazzo aveva pronunciato una frase a mezza bocca e si era lamentato.

Rimasero entrambi in silenzio.

Ma starà facendo un altro di quei sogni? La voce di Katy, ora, proveniva da vicino al letto e il cane ne percepiva la presenza come se fosse accanto a lui.

“E lo chiedi a un cane?”. Lupo si mise seduto, in apprensione.

Perché non fai venire qua Tom? Potrebbe capirci qualcosa.

“Sì, vado nella sua stanza e gli chiedo di seguirmi.”.

Non devi parlargli, ma farti seguire! Non hai mai visto film con il Commissario Rex? Oppure Zanna Bianca?

Lupo scosse la testa: “Quella roba da umani? Una volta ci ho provato e mi è solo venuto mal di testa.”.

C’è qualcosa che non va, chiama subito qualcuno!

DSC00403

Dopo aver pubblicato ancora qualcosa su questa storia, sappiate che l’ho terminata proprio oggi. Da una parte mi dispiace, perché mi ero affezionato a questo trio di personaggi. Però è giusto mettere la parola fine e lasciare che il romanzo, un giorno, possa essere letto da un pubblico. Che piaccia o meno è tutta un’altra storia.

A presto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...